Awakening

Grimmerzhul's Demise

Vi fate largo all’interno della torre, battagliando i duergar fedeli ai Grimmerzhul ad ogni pie’ sospinto.

I numerosi scontri con le truppe duergar mettono a dura prova le vostre risorse, ed intaccano le vostre energie un poco alla volta. Ne uscite sempre vincitori, ma arrivate di fronte a Gracken davvero allo stremo delle forze.

Il combattimento che ne consegue e’ senza quartiere. Questa volta Gracken vi affronta personalmente, in una battaglia all’ultimo sangue.
Ultimo sangue che, fortunatamente, si rivela essere suo. Marnak vibra l’ultimo colpo sulla corazza del fratello, frantumando acciaio ed ossa e gettandolo al suolo con un tonfo sordo.

Vi guardate attorno, ancora increduli, eppure vivi e vincitori. Erik, su consiglio di Marnak, prende possesso del Grimmer-Fist, il guanto corazzato che il capitano duergar indossava e che contraddistingueva il suo stile di combattimento.

Non avete piu’ forze per affrontare ancora Lord Grimmerzhul, ma d’altra parte non avete tempo per riprendere fiato e recuperare le energie. Decidete di rischiare il tutto per tutto, e scendete ancora nelle profondita’ della torre.

La discesa e’ piuttosto lunga, e scendendo vi rendete conto che la struttura sta lentamente cambiando, come se steste entrando in una parte molto piu’ vecchia della torre, risalente all’epoca in cui i minotauri che l’hanno presumibilmente creata ancora erano al massimo dello splendore.

Giungete infine ad una sala, una sala terribilmente buia, di un buio che solo una potente magia e’ in grado di creare. Trovate un altare, spoglio, al centro della sala, al centro di quelli che sembrano essere i rimasugli di una potentissima esplosione: pavimento annerito, fuliggine ed odore di carne bruciata.
In questa stessa sala trovate Lord Dharzhul-Ghan, il padre di Cronia, rannicchiato in un angolo e pressoche’ in fin di vita.

E’ lui a spiegarvi cos’e’ successo, ed i piani di Lord Grimmerzhul.
Prendere il controllo della Torre della Magia gli avrebbe consentito l’accesso senza controllo alcuno. Da qui, avrebbe potuto scendere in profondita’, nei piani della Torre che erano stati chiusi sin dai tempi dei minotauri.

Lord Grimmerzhul, cosi’ come tutti i membri piu’ insigni della Torre di Magia, era al corrente di cosa era celato nel piano piu’ remoto della Torre: un portale verso lo Shadowfell. Era altresi’ al corrente del messaggio che i minotauri avevano lasciato, scolpito come bassorilievo sulle mura dei piani bassi della Torre – il portale era stato aperto, e questo aveva portato la rovina della civilta’ dei minotauri, segnando l’inizio del loro declino.

Nonostante cio’, per motivi che rimarranno incerti, Lord Grimmerzhul ha deciso di riaprire il portale.

Per farlo pero’ avrebbe dovuto riaprire il passaggio verso la stanza del portale, cosa non difficile per chi, come lui, era a conoscenza del rituale magico da attuare. Lord Dharzhul-Ghan pero’, intuite le intenzioni del suo (ora) avversario, lo aveva atteso – proprio nella stanza in cui l’avete ritrovato voi – ed aveva cercato con tutte le forze di ostacolarlo.

Lord Grimmerzhul uscira’ vincitore dal conflitto, lasciando Dharzhul-Ghan agonizzante ed in fin di vita, ma lo scontro di magie e’ talmente furioso da polverizzare qualsiasi cosa fosse presente, lasciando intatte solo le mura e l’altare. Anche Grimmerzhul, pur vincitore, lascia la stanza dopo aver perso gran parte dei suoi poteri e l’uso del braccio sinistro.

Lord Dharzhul-Ghan dona il suo barlume di vita a voi, con un potente incantesimo che vi ridona parte delle energie, e che vi consente di proseguire verso l’ultimo scontro con il capofamiglia Grimmerzhul. Con le sue ultime forze, Dharzhul-Ghan vi chiede di uscire vittoriosi, e riferire tutto quanto a sua figlia.

Il sacrificio del vecchio mago duergar non viene sprecato. Con rinnovata energia e determinazione seguite le tracce di Grimmerzhul scendendo verso gli ultimi livelli della Torre.
Con estrema sorpresa, i vostri avversari non sono piu’ duergar, o golem, o quant’altro. A sbarrarvi la strada trovate ora non-morti, segno che il rituale verso lo Shadowfell sta arrivando a compimento.

Vi sbarazzate con facilita’ delle creature, e, finalmente, scendete le scale verso la sala del portale.

Lord Grimmerzhul e’ li, intento a formulare incantesimi arcani di fronte ad un immenso portale. Il portale e’ gia’ aperto, la sua intera superficie simile ad un liquido nerastro, ma fortunatamente manca ancora un po’ al completamento del rituale e la conseguente invocazione delle terribili creature dello Shadowfell.

Il mago duergar scaglia contro di voi tutta la sua furia. Seppur notevolmente indebolito dallo scontro con Dharzhul-Ghan, si rivela un avversario al di la’ delle vostre possibilita’. Ma con un incredibile lavoro di squadra riuscite a scoprire come indebolire le difese del mago, elaborate un piano al volo durante il combattimento e lo attuate praticamente alla perfezione.

Lord Grimmerzhul cade sotto i vostri colpi, e la minaccia per la Sala dei Sette Pilastri – e non solo – e’ sventata una volta per tutte.

Comments

sh0uzama

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.